Un Androide per Amico ha il Galaxy Nexus … con ICS (parte 1/3)

Queste vacanze di Natale si prevedevano pochi soldi, pochi regali, poco tutto. Inoltre il mio vecchio Galaxy S è in assistenza da più di un mese (un problema allo speaker che richiedeva la sostituzione del componente), per un po’ ho avuto un Galaxy Y (il telefono più schifoso che samsung abbia mai potuto produrre) e alla notizia che il Galaxy S non avrebbe ricevuto l’upgrade a Android 4 mi sono deciso: il Galaxy Nexus doveva essere mio!

Perchè scegliere un Galaxy Nexus, visto che è comunque prodotto da Samsung?

Il Galaxy Nexus è sì prodotto da Samsung, ma la progettazione e cura dei dettagli è made in Google. Il sistema operativo è appositamente ottimizzato e customizzato per l’esecuzione sul telefonino, e inoltre è anche quello che viene mostrato quando si installa l’emulatore su Eclipse (per gli sviluppatori). Il Galaxy Nexus è il primo a ricevere gli aggiornamenti (visto che è anche il primo su cui si trovano gli errori) e non dipende in maniera spudorata da Samsung (quindi niente Kies o altri software cafoni che rallentano il computer). E poi io uso Linux, Google usa Linux, ICS è Linux, e vissero felici e contenti!

Il parco hardware del telefono è qualcosa di spaventoso. Non mi piace elencare i vari pezzi ma vi dirò che è spesso quanto un telefono dei rivali®, solo che ha un display da 720p da 4,65 pollici e una CPU dual core. Si sente davvero tutta la potenza di questo telefono tra le mani. Full touch, senza bottoni fisici in basso (non me l’aspettavo, ma non se ne sente la mancanza), e un elegantissimo led in basso al telefonino.

per quanto riguarda il software, Android 2.3 e derivati avevano ancora troppi difettucci per essere paragonati all’odiato rivale®. Android 4 finalmente colma il gap che si era creato. E’ curato nei minimi particolari, la grafica è futuristica, lo si vede anche dalle transizioni (quella del blocco schermo è fantastica, e lo è anche quella del display che ruota, ma ce ne sono anche altre). Questi dettagli sono ancora più evidenti se venite da Android 2.3 e avete notato queste imperfezioni grafiche.

Dal punto di vista del sistema vi è l’importante novità del tastino destro che apre una sorta di task manager con le ultime applicazioni utilizzate. Scorrendo il dito a sinistra è possibile toglierle dall’elenco, oppure cliccandole queste verranno riaperte dando una forte impressione di multitasking. In verità io vorrei proprio chiuderle, ma è difficile farlo senza passare per le impostazioni. Per fortuna dalla versione 2.2 Android chiude automaticamente le app che non sono in primo piano e che non vengono usate.

… A domani per la parte 2 !!

Un pensiero su “Un Androide per Amico ha il Galaxy Nexus … con ICS (parte 1/3)

  1. più leggo e più mi convinico che lo voglio😀

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...